Approvato il decreto Lavoro: proroga allo stop dei licenziamenti e sospensione del cashback
01/07/2021

Cronaca

Approvato il decreto Lavoro: proroga allo stop dei licenziamenti e sospensione del cashback

views
79
Approvato dal governo il nuovo decreto Lavoro che, tra gli altri provvedimenti, dà il via libera alla proroga dello stop ai licenziamenti per il settore tessile, calzaturierio e simili oltre che alla sospensione del cashback, che però riprenderà nel 2022. 

Il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, ha così commentato: "All'interno di questo decreto ci sono strumenti che possono aiutare i lavoratori, ma avrebbero un senso diverso senza l'accordo con le parti sociali, che considero un grandissimo risultato". 

Nello specifico, per quanto riguarda il blocco dei licenziamenti, il decreto prevede dal 1° luglio lo sblocco per l'industria manifatturiera ed edilizia e per quella tessile e i settori ad esso collegati, ovvero quello calzaturiero e della moda. Per questi ultimi in particolare è prevista un'ulteriore proroga dello stop fino al 31 ottobre, oltre all'erogazione di ulteriori settimane di cassa Covid. Viene poi assicurata fino al 31 dicembre 2021 la  cassa straordinaria per tutte le imprese che non hanno più a disposizione strumenti di integrazione salariale. 

Gli altri prevvedimenti previsti dal decreto sono: la sospensione del cashback per il secondo semestre del 2021 (riprenderà infatti nel 2022), l'istituzione di un fondo da 100 milioni di euro per il rimborso dei biglietti Alitalia (per chi ha comprato biglietti e voucher ma a causa delle restrizioni Covid non ha potuto utilizzarli), il differimento dell'invio delle cartelle esattoriali, l'istituzione di un fondo da un miliardo di euro per contenere l'aumento delle tariffe dell'energia elettrica, la semplificazione della "nuova Sabatini" per l'acquisto di beni strumentali delle Pmi.
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store