il team

  • Arturo Armone Caruso
    Arturo
    Armone Caruso

    Mi chiamo Arturo Armone Caruso e sono nato a Pozzuoli, Napoli, il 26 ottobre del 1961.
    Ho conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” nel 1991.
    Ho conseguito la specializzazione in Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale.
    Ho partecipato a diversi congressi e corsi internazionali di rinologia e rinocitologia, anche in veste di relatore.

    Esperto di Citologia Nasale, ho conseguito Master di II livello in rinoallergologia pratica e ho effettuato approfondite ricerche sull’iter diagnostico e terapeutico più appropriato per le patologie ORL.

    Sono autore di numerose pubblicazioni in materia otorinolaringoiatrica e di storia della medicina.
    Da due anni collaboro, coadiuvato da Antonio Romano, con Radio Amore con il programma “Pigliate ‘na pastiglia” sottotitolato Siente a me. Mi definisco un alchimista impertinente.

  • Ernesto Cataldo
    Ernesto
    Cataldo
    Nato a Napoli nel 1965.
    Sono imitatore, animatore e cabarettista. In TV ho partecipato a molti programmi, tra i quali - da solo e in coppia con Vico Marcone - "Napoli nel Cuore " condotto da Ciro Venerato su Napoli TV e a "Tutto in una notte" condotto da Marco Fasano su Canale 9; ho avuto varie apparizioni con interventi comici in programmi in onda su televisioni nazionali e regionali: “Dribbling”, “Stasera mi butto”, “Casa Mosca” e “Number 2” sono solo alcuni esempi.

    In radio conduco programmi dal 1984, anno in cui ho cominciato con Radio Palepoli, diventata poi Radio Cuore e infine Radio Amore, dove adesso conduco – sempre insieme al mio collega e amico Vico – “Boomerang, tutto (ri)torna”.

    Da cabarettista ho partecipato a numerosi tour estivi con il trio "La Sberla" e altri noti artisti italiani, tra i quali i Righeira, Amanda Lear, Heater Parisi, Gianni Togni e i Trettrè.
    Dal 2013 sono un componente del gruppo di Cabaret-Musicale “Gipsy Fint”.
  • Gennaro D'Amato
    Gennaro
    D'Amato
    Sono il prof. Gennaro D'Amato e sono nato a Napoli il 27 luglio di qualche anno fa.
    Ho conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli nel 1970. 

    Mi sono poi specializzato in Malattie dell’apparato Respiratorio e in Allergologia e Immunologia Clinica a Firenze. Ho svolto periodi di aggiornamento all’estero in campo allergologico e pneumologico.

    Sono stato e sono membro e presidente di svariate commissioni nazionali in materia di malattie respiratorie e allergologia clinica. Ho partecipato e partecipo come relatore e moderatore a numerosi congressi nazionali ed internazionali nel campo respiratorio ed allergologico.

    Nel 2018 sono stato insignito del premio Award dopo la lettura come invited speaker in plenary session al congresso congiunto dell'American Academy e World Allergy Organization. Primario presso l’Azienda Ospedaliera “A. Cardarelli” fino al 2013 e docente presso le università di Napoli e Modena. Sono autore di circa 4000 pubblicazioni scientifiche su argomenti vari, prevalentemente di allergologia respiratoria.

    Da due anni collaboro con Radio Amore con la rubrica di medicina e ambiente intitolata “Respiro Italia”.

  • Giovanni Lepre
    Giovanni
    Lepre
    Sono Giovanni Lepre e sono nato a Napoli. Mi sono laureato in economia e organizzazione aziendale, percorsi di marketing, comunicazione e pubbliche relazioni per l'impresa. Docente Lum Jean Monnet, commercialista, revisore contabile e giornalista pubblicista. Sono autore de "L'industria orafa italiana e internazionale. Valori, criticità e modelli di sviluppo" e de "Settore orafo. Normativa essenziale". Intervengo di frequente a Tg1 Economia, Uno Mattina, Tg1 e TgRegione. Titolare della rubrica “Progetto New Economy” sulle frequenze di Julie Italia. Sono opinionista del quotidiano "Roma". Quale esperto di economia, vengo intervistato settimanalmente da Canale 21, Canale9 e 7Gold. Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana e Donato di Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta.
  • Vico Marcone
    Vico
    Marcone
    Sono Nato a Napoli nel 1957 e faccio lo speaker radiofonico dal 1980. Sono stato ideatore e conduttore dei primi programmi comici in onda sulle radio private (la "Quasi Parade" e "La Puzza" sono ancora ricordati per la loro originalità), dai quali hanno tratto ispirazione tanti attori campani ormai affermati. Nel 1993 divento direttore artistico di Radio Cuore Campania, dove conduco “A Cuore a Cuore”, riscuotendo notevole successo. Altra mia passione è stata la TV, ove ho avuto più ruoli, tra i quali la partecipazione fissa in coppia con Ernesto Cataldo a "Napoli nel Cuore " condotto da Ciro Venerato su Napoli TV, e a "Tutto in una notte", condotto da Marco Fasano, su Canale 9. Dal 2000 faccio parte del team di Radio Amore come fonico, ideatore e conduttore di diversi programmi. Nel 2014 ho ideato e condotto, insieme ad Ernesto Cataldo “Boomerang! Tutto (ri)torna”, inizialmente in onda su varie televisioni campane, attualmente in onda solo su Radio Amore.
  • Nicola Mormone
    Nicola
    Mormone
    Artisticamente nasco insieme a Mario Musella e James Senese, agli inizi degli anni ’60 con l’esperienza musicale “VITO RUSSO e i 4CON”. Negli anni ’70 inizio il mio sodalizio con la voce rivelazione di quegli anni Antonello Rondi, con cui per un decennio eseguirò concerti in tournée per l’Europa e l’America. Negli anni ’80 decido di riprendere il contatto con la mia Napoli intensificando la ricca attività di ricercatore nel settore musica popolare napoletana, con studio passionale e approfondimento critico. Alla fine degli anni ’80, stimolato dal mio amico produttore e coordinatore artistico Gennaro Silvestri, avviene il mio passaggio a performer esibendomi in spettacoli teatrali e televisivi con artisti di fama indiscussa come Roberto Murolo, Sergio Bruni e Aurelio Fierro. Dicono di me che ho un’innata carica spettacolare, tanto da poter ammettere che ogni performance musicale e canora è sempre un successo.
  • Delia Paciello
    Delia
    Paciello
    Qualcuno mi conosce come Delietta e sono rigorosamente made in Napoli. Fra le mie passioni quella per il calcio: mia madre racconta che le mie prime parole sono state “tott Napli” (intendevo dire “forza Napoli”), non “mamma” o “papà” come tutti gli altri bambini. Forse perché sono nata negli anni degli scudetti azzurri e quell’entusiasmo si è subito impregnato nelle mie ossa. Ma ho tante passioni, come quella per il giornalismo, per la scrittura, per il pattinaggio artistico, per la musica. Ho persino studiato per imparare a suonare prima il violino, poi il pianoforte, poi la chitarra classica, che forse è quella che strimpello meglio. Di cadute ne ho prese nella vita, ma mi sono sempre rialzata più forte di prima. A 18 anni ho cominciato la mia vita autonoma andando via di casa, lavorando per mantenermi agli studi alla facoltà di Ingegneria Chimica della Federico II di Napoli. Dopo un po’ di esperienze lavorative in questo campo ho poi realizzato il mio più grande sogno: quello di fare la giornalista. Senza raccomandazioni o conoscenze non sapevo proprio da dove partire, ma un po’ di fortuna e tanto, tanto, tanto impegno e determinazione mi hanno portato a fare il lavoro che ho sempre desiderato. Oggi scrivo per 'Il Mattino', lavoro ad uffici stampa, collaboro con enti istituzionali, conduco e produco Delietta Gol, una trasmissione televisiva che va in onda su TvLuna e su 7Gold e il venerdì mattina alle 11 (e qualcosa, perché ho dimenticato di dirvi che sono una ritardataria cronica) mi trovate qui a Radio Amore, con Lello Delgro e Peppe Mojito in regia a condurre Amore Azzurro, con tanto tanto amore… 
  • Daniele Ivan Romano
    Daniele Ivan
    Romano
  • Donna Teresa
    Donna
    Teresa
  • Francesco Capodanno
    Francesco
    Capodanno
    La cosa importante è non smettere mai di domandare: la curiosità ha il suo motivo di esistere. Non si può fare altro che restare stupiti quando si contemplano i misteri dell’eternità, della vita, della struttura meravigliosa della realtà. È sufficiente se si cerca di comprendere soltanto un poco di questo mistero tutti i giorni. Non perdere mai una sacra curiosità. Di questa frase di A. Einstein ne ho fatto un mantra, fin da bambino, cercando sempre di capire tutto ciò che mi circonda anche a discapito della coerenza. Così mi sono ritrovato a fare studi classici al liceo ma a laurerarmi in Chimica Farmaceutica. Parlo quotidianamente di affinità recettoriali, di meccanismi biochimici ma poi mi piace fare manutenzione e aggiustare tutto. Tra un cacciavite ed uno studio scientifico mi interesso di sport, sono giornalista per vocazione e non ultima la passione per la Radio...se si chiama Amore il cerchio si chiude!
  • Lello Delgro
    Lello
    Delgro
    Era il settembre del 1978 quando cominciai la mia avventura radiofonica.
    Era Radio Alternativa Palepoli e da allora sono passati 40 anni, tra programmi, pubblicità, annunci e tutto ciò che è stato utile fare. Ho cominciato ed ho continuato a vedere la radio come allora.
    Utile per registrare uno spot, chiamare un cliente per la pubblicità, presentare uno spettacolo di fine anno, così come avviene nel circo dove ti trovi colui che vende le patatine salire sul trapezio e poi domare un leone.

    Questo è il modo di fare la radio che ho appreso da colui che è tuttora l’amico, direttore, Antonio Romano. Ancora oggi siamo tutti utili ma nessuno indispensabile.

    Attualmente mi occupo della parte commerciale e della conduzione del programma Amore…Azzurro, nato 8 anni fa, di cui ne sono il curatore.
    Il mio motto è: “Spero di vivere nel mondo fatato della radio fino all’ultimo dei miei giorni!
  • Peppe "Mojito" Libischi
    Peppe "Mojito"
    Libischi
    Sono nato nel 1981, anno in cui Kim Carnes sfornava il suo più grande successo, Bette Davis Eyes. Che disco! La musica è sempre stata una costante nella mia vita. Ho iniziato a suonare il pianoforte fin da bambino, poi è subentrata la passione da dj ed a quindici anni avevo già due giradischi professionali con cui fare lo sborone alle feste degli amici. Ho conseguito un diploma come tecnico del suono ed ho iniziato subito a lavorare nel settore, prima come fonico per concerti insieme al mio insegnante di fisica acustica, che probabilmente voleva premiare la mia dedizione (spesso ero l’unico presente alle sue lezioni), poi come fonico presso l’Hypnomcampos, ex studio di Peppino di Capri ed infine, per coronare il mio sogno…sono arrivato al mondo della radio, con il nome di “Mojito”, chissà perché. Oltre alla musica sono drogato di viaggi e fotografia, per cui spesso sono costretto a chiedere dei permessi al mio editore. Ma l’amore vince sempre!
  • Donato Martucci
    Donato
    Martucci
    Ho iniziato con una lettera 22, passando per i primi computer a cristalli liquidi fino alle moderne tecnologie. Da oltre 30 anni nel mondo dell’informazione e nello sport in particolare, raccontando anche un’Olimpiade nel 2004 e tanti altri avvenimenti sportivi: dai mondiali, alle gesta del Napoli di Ferlaino, di Naldi e Corbelli, a quello di De Laurentiis. Il giornalismo come passione che è sfociata in un’attrazione fatale per la radio. Ora eccomi qui, pronto a dare il mio contributo per divertirsi, senza mai lesinare verità, raccontando il bello e il brutto della nostra città che tutto noi amiamo alla follia.
  • Riccardo Orizzonte
    Riccardo
    Orizzonte

    Sono nato a Napoli 40 primavere fa, sposato senza prole, nella vita reale sono proprietario di una struttura per anziani ma sogno di fare tanto altro! Vivo di passioni (e mi piacerebbe farlo sul serio) a cui dedico quasi tutto il mio tempo libero, le moto e la musica. Le prime mi rubano i sogni, la musica mi permette, invece, di sognare ad occhi aperti, ascolto praticamente di tutto a partire dalla musica dei primi del 900 alla Trap...sono avido di musica!

    Il mio motto è: “Goditi la vita, ne hai soltanto una!”

  • Antonio Romano
    Antonio
    Romano
    Mi ritengo uno dei pionieri delle radio libere napoletane. Ho cominciato nel 1975 e sono tuttora direttore di una realtà locale come quella di Radio Amore, che ha già tagliato il traguardo dei quarantatré anni di trasmissioni ininterrotte. Sono musicista e ricercatore, speaker e giornalista con all’attivo oltre duemila interviste con personaggi della musica, dello spettacolo, delle scienze, dello sport, da Enrico Berlinguer a Renzo Arbore, da Peppino di Capri a Giulio Tarro, dai Pooh ad Amedeo Minghi, I Vianella, i Ricchi e Poveri, Albano. Dirigo l’associazione “Musica è vita” che valorizza non solo la canzone napoletana, ma tutta la buona musica.
  • Ivan Scudieri
    Ivan
    Scudieri
    Ciao sono Ivan Scudieri, e da sempre amo la radio. Dal 1994 ad oggi, sono stato ascoltatore, fonico, redattore e speaker di praticamente tutte le emittenti regionali campane e di ogni esperienza fatta conservo ricordi straordinari. Per decenni la radio è stata la mia passione ed il mio lavoro, e come potrete immaginare, quando la passione ed il lavoro si incontrano puoi ritenerti una persona fortunata. La radio è la mia vita, mi fa rimanere sempre giovane, nonostante gli anni passino e i capelli ingrigiscano. Ma come cantava Venditti, “certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano” da quando sono diventato Papà, il 6 Ottobre 2011, ho parallelamente iniziato un altro percorso lavorativo in una multinazionale, e la radio si è trasformata nell'hobby più bello del mondo. Sono schietto, sincero e grande tifoso del Napoli.
    Il mio motto è: “Meglio avere veri nemici che falsi amici!”
  • Arturo Armone Caruso
    Arturo
    Armone Caruso

    Mi chiamo Arturo Armone Caruso e sono nato a Pozzuoli, Napoli, il 26 ottobre del 1961.
    Ho conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” nel 1991.
    Ho conseguito la specializzazione in Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale.
    Ho partecipato a diversi congressi e corsi internazionali di rinologia e rinocitologia, anche in veste di relatore.

    Esperto di Citologia Nasale, ho conseguito Master di II livello in rinoallergologia pratica e ho effettuato approfondite ricerche sull’iter diagnostico e terapeutico più appropriato per le patologie ORL.

    Sono autore di numerose pubblicazioni in materia otorinolaringoiatrica e di storia della medicina.
    Da due anni collaboro, coadiuvato da Antonio Romano, con Radio Amore con il programma “Pigliate ‘na pastiglia” sottotitolato Siente a me. Mi definisco un alchimista impertinente.

  • Francesco Capodanno
    Francesco
    Capodanno
    La cosa importante è non smettere mai di domandare: la curiosità ha il suo motivo di esistere. Non si può fare altro che restare stupiti quando si contemplano i misteri dell’eternità, della vita, della struttura meravigliosa della realtà. È sufficiente se si cerca di comprendere soltanto un poco di questo mistero tutti i giorni. Non perdere mai una sacra curiosità. Di questa frase di A. Einstein ne ho fatto un mantra, fin da bambino, cercando sempre di capire tutto ciò che mi circonda anche a discapito della coerenza. Così mi sono ritrovato a fare studi classici al liceo ma a laurerarmi in Chimica Farmaceutica. Parlo quotidianamente di affinità recettoriali, di meccanismi biochimici ma poi mi piace fare manutenzione e aggiustare tutto. Tra un cacciavite ed uno studio scientifico mi interesso di sport, sono giornalista per vocazione e non ultima la passione per la Radio...se si chiama Amore il cerchio si chiude!
  • Ernesto Cataldo
    Ernesto
    Cataldo
    Nato a Napoli nel 1965.
    Sono imitatore, animatore e cabarettista. In TV ho partecipato a molti programmi, tra i quali - da solo e in coppia con Vico Marcone - "Napoli nel Cuore " condotto da Ciro Venerato su Napoli TV e a "Tutto in una notte" condotto da Marco Fasano su Canale 9; ho avuto varie apparizioni con interventi comici in programmi in onda su televisioni nazionali e regionali: “Dribbling”, “Stasera mi butto”, “Casa Mosca” e “Number 2” sono solo alcuni esempi.

    In radio conduco programmi dal 1984, anno in cui ho cominciato con Radio Palepoli, diventata poi Radio Cuore e infine Radio Amore, dove adesso conduco – sempre insieme al mio collega e amico Vico – “Boomerang, tutto (ri)torna”.

    Da cabarettista ho partecipato a numerosi tour estivi con il trio "La Sberla" e altri noti artisti italiani, tra i quali i Righeira, Amanda Lear, Heater Parisi, Gianni Togni e i Trettrè.
    Dal 2013 sono un componente del gruppo di Cabaret-Musicale “Gipsy Fint”.
  • Gennaro D'Amato
    Gennaro
    D'Amato
    Sono il prof. Gennaro D'Amato e sono nato a Napoli il 27 luglio di qualche anno fa.
    Ho conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli nel 1970. 

    Mi sono poi specializzato in Malattie dell’apparato Respiratorio e in Allergologia e Immunologia Clinica a Firenze. Ho svolto periodi di aggiornamento all’estero in campo allergologico e pneumologico.

    Sono stato e sono membro e presidente di svariate commissioni nazionali in materia di malattie respiratorie e allergologia clinica. Ho partecipato e partecipo come relatore e moderatore a numerosi congressi nazionali ed internazionali nel campo respiratorio ed allergologico.

    Nel 2018 sono stato insignito del premio Award dopo la lettura come invited speaker in plenary session al congresso congiunto dell'American Academy e World Allergy Organization. Primario presso l’Azienda Ospedaliera “A. Cardarelli” fino al 2013 e docente presso le università di Napoli e Modena. Sono autore di circa 4000 pubblicazioni scientifiche su argomenti vari, prevalentemente di allergologia respiratoria.

    Da due anni collaboro con Radio Amore con la rubrica di medicina e ambiente intitolata “Respiro Italia”.

  • Lello Delgro
    Lello
    Delgro
    Era il settembre del 1978 quando cominciai la mia avventura radiofonica.
    Era Radio Alternativa Palepoli e da allora sono passati 40 anni, tra programmi, pubblicità, annunci e tutto ciò che è stato utile fare. Ho cominciato ed ho continuato a vedere la radio come allora.
    Utile per registrare uno spot, chiamare un cliente per la pubblicità, presentare uno spettacolo di fine anno, così come avviene nel circo dove ti trovi colui che vende le patatine salire sul trapezio e poi domare un leone.

    Questo è il modo di fare la radio che ho appreso da colui che è tuttora l’amico, direttore, Antonio Romano. Ancora oggi siamo tutti utili ma nessuno indispensabile.

    Attualmente mi occupo della parte commerciale e della conduzione del programma Amore…Azzurro, nato 8 anni fa, di cui ne sono il curatore.
    Il mio motto è: “Spero di vivere nel mondo fatato della radio fino all’ultimo dei miei giorni!
  • Giovanni Lepre
    Giovanni
    Lepre
    Sono Giovanni Lepre e sono nato a Napoli. Mi sono laureato in economia e organizzazione aziendale, percorsi di marketing, comunicazione e pubbliche relazioni per l'impresa. Docente Lum Jean Monnet, commercialista, revisore contabile e giornalista pubblicista. Sono autore de "L'industria orafa italiana e internazionale. Valori, criticità e modelli di sviluppo" e de "Settore orafo. Normativa essenziale". Intervengo di frequente a Tg1 Economia, Uno Mattina, Tg1 e TgRegione. Titolare della rubrica “Progetto New Economy” sulle frequenze di Julie Italia. Sono opinionista del quotidiano "Roma". Quale esperto di economia, vengo intervistato settimanalmente da Canale 21, Canale9 e 7Gold. Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana e Donato di Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta.
  • Peppe "Mojito" Libischi
    Peppe "Mojito"
    Libischi
    Sono nato nel 1981, anno in cui Kim Carnes sfornava il suo più grande successo, Bette Davis Eyes. Che disco! La musica è sempre stata una costante nella mia vita. Ho iniziato a suonare il pianoforte fin da bambino, poi è subentrata la passione da dj ed a quindici anni avevo già due giradischi professionali con cui fare lo sborone alle feste degli amici. Ho conseguito un diploma come tecnico del suono ed ho iniziato subito a lavorare nel settore, prima come fonico per concerti insieme al mio insegnante di fisica acustica, che probabilmente voleva premiare la mia dedizione (spesso ero l’unico presente alle sue lezioni), poi come fonico presso l’Hypnomcampos, ex studio di Peppino di Capri ed infine, per coronare il mio sogno…sono arrivato al mondo della radio, con il nome di “Mojito”, chissà perché. Oltre alla musica sono drogato di viaggi e fotografia, per cui spesso sono costretto a chiedere dei permessi al mio editore. Ma l’amore vince sempre!
  • Vico Marcone
    Vico
    Marcone
    Sono Nato a Napoli nel 1957 e faccio lo speaker radiofonico dal 1980. Sono stato ideatore e conduttore dei primi programmi comici in onda sulle radio private (la "Quasi Parade" e "La Puzza" sono ancora ricordati per la loro originalità), dai quali hanno tratto ispirazione tanti attori campani ormai affermati. Nel 1993 divento direttore artistico di Radio Cuore Campania, dove conduco “A Cuore a Cuore”, riscuotendo notevole successo. Altra mia passione è stata la TV, ove ho avuto più ruoli, tra i quali la partecipazione fissa in coppia con Ernesto Cataldo a "Napoli nel Cuore " condotto da Ciro Venerato su Napoli TV, e a "Tutto in una notte", condotto da Marco Fasano, su Canale 9. Dal 2000 faccio parte del team di Radio Amore come fonico, ideatore e conduttore di diversi programmi. Nel 2014 ho ideato e condotto, insieme ad Ernesto Cataldo “Boomerang! Tutto (ri)torna”, inizialmente in onda su varie televisioni campane, attualmente in onda solo su Radio Amore.
  • Donato Martucci
    Donato
    Martucci
    Ho iniziato con una lettera 22, passando per i primi computer a cristalli liquidi fino alle moderne tecnologie. Da oltre 30 anni nel mondo dell’informazione e nello sport in particolare, raccontando anche un’Olimpiade nel 2004 e tanti altri avvenimenti sportivi: dai mondiali, alle gesta del Napoli di Ferlaino, di Naldi e Corbelli, a quello di De Laurentiis. Il giornalismo come passione che è sfociata in un’attrazione fatale per la radio. Ora eccomi qui, pronto a dare il mio contributo per divertirsi, senza mai lesinare verità, raccontando il bello e il brutto della nostra città che tutto noi amiamo alla follia.
  • Nicola Mormone
    Nicola
    Mormone
    Artisticamente nasco insieme a Mario Musella e James Senese, agli inizi degli anni ’60 con l’esperienza musicale “VITO RUSSO e i 4CON”. Negli anni ’70 inizio il mio sodalizio con la voce rivelazione di quegli anni Antonello Rondi, con cui per un decennio eseguirò concerti in tournée per l’Europa e l’America. Negli anni ’80 decido di riprendere il contatto con la mia Napoli intensificando la ricca attività di ricercatore nel settore musica popolare napoletana, con studio passionale e approfondimento critico. Alla fine degli anni ’80, stimolato dal mio amico produttore e coordinatore artistico Gennaro Silvestri, avviene il mio passaggio a performer esibendomi in spettacoli teatrali e televisivi con artisti di fama indiscussa come Roberto Murolo, Sergio Bruni e Aurelio Fierro. Dicono di me che ho un’innata carica spettacolare, tanto da poter ammettere che ogni performance musicale e canora è sempre un successo.
  • Riccardo Orizzonte
    Riccardo
    Orizzonte

    Sono nato a Napoli 40 primavere fa, sposato senza prole, nella vita reale sono proprietario di una struttura per anziani ma sogno di fare tanto altro! Vivo di passioni (e mi piacerebbe farlo sul serio) a cui dedico quasi tutto il mio tempo libero, le moto e la musica. Le prime mi rubano i sogni, la musica mi permette, invece, di sognare ad occhi aperti, ascolto praticamente di tutto a partire dalla musica dei primi del 900 alla Trap...sono avido di musica!

    Il mio motto è: “Goditi la vita, ne hai soltanto una!”

  • Delia Paciello
    Delia
    Paciello
    Qualcuno mi conosce come Delietta e sono rigorosamente made in Napoli. Fra le mie passioni quella per il calcio: mia madre racconta che le mie prime parole sono state “tott Napli” (intendevo dire “forza Napoli”), non “mamma” o “papà” come tutti gli altri bambini. Forse perché sono nata negli anni degli scudetti azzurri e quell’entusiasmo si è subito impregnato nelle mie ossa. Ma ho tante passioni, come quella per il giornalismo, per la scrittura, per il pattinaggio artistico, per la musica. Ho persino studiato per imparare a suonare prima il violino, poi il pianoforte, poi la chitarra classica, che forse è quella che strimpello meglio. Di cadute ne ho prese nella vita, ma mi sono sempre rialzata più forte di prima. A 18 anni ho cominciato la mia vita autonoma andando via di casa, lavorando per mantenermi agli studi alla facoltà di Ingegneria Chimica della Federico II di Napoli. Dopo un po’ di esperienze lavorative in questo campo ho poi realizzato il mio più grande sogno: quello di fare la giornalista. Senza raccomandazioni o conoscenze non sapevo proprio da dove partire, ma un po’ di fortuna e tanto, tanto, tanto impegno e determinazione mi hanno portato a fare il lavoro che ho sempre desiderato. Oggi scrivo per 'Il Mattino', lavoro ad uffici stampa, collaboro con enti istituzionali, conduco e produco Delietta Gol, una trasmissione televisiva che va in onda su TvLuna e su 7Gold e il venerdì mattina alle 11 (e qualcosa, perché ho dimenticato di dirvi che sono una ritardataria cronica) mi trovate qui a Radio Amore, con Lello Delgro e Peppe Mojito in regia a condurre Amore Azzurro, con tanto tanto amore… 
  • Antonio Romano
    Antonio
    Romano
    Mi ritengo uno dei pionieri delle radio libere napoletane. Ho cominciato nel 1975 e sono tuttora direttore di una realtà locale come quella di Radio Amore, che ha già tagliato il traguardo dei quarantatré anni di trasmissioni ininterrotte. Sono musicista e ricercatore, speaker e giornalista con all’attivo oltre duemila interviste con personaggi della musica, dello spettacolo, delle scienze, dello sport, da Enrico Berlinguer a Renzo Arbore, da Peppino di Capri a Giulio Tarro, dai Pooh ad Amedeo Minghi, I Vianella, i Ricchi e Poveri, Albano. Dirigo l’associazione “Musica è vita” che valorizza non solo la canzone napoletana, ma tutta la buona musica.
  • Daniele Ivan Romano
    Daniele Ivan
    Romano
  • Ivan Scudieri
    Ivan
    Scudieri
    Ciao sono Ivan Scudieri, e da sempre amo la radio. Dal 1994 ad oggi, sono stato ascoltatore, fonico, redattore e speaker di praticamente tutte le emittenti regionali campane e di ogni esperienza fatta conservo ricordi straordinari. Per decenni la radio è stata la mia passione ed il mio lavoro, e come potrete immaginare, quando la passione ed il lavoro si incontrano puoi ritenerti una persona fortunata. La radio è la mia vita, mi fa rimanere sempre giovane, nonostante gli anni passino e i capelli ingrigiscano. Ma come cantava Venditti, “certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano” da quando sono diventato Papà, il 6 Ottobre 2011, ho parallelamente iniziato un altro percorso lavorativo in una multinazionale, e la radio si è trasformata nell'hobby più bello del mondo. Sono schietto, sincero e grande tifoso del Napoli.
    Il mio motto è: “Meglio avere veri nemici che falsi amici!”
  • Donna Teresa
    Donna
    Teresa
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store