Arese, uccide la moglie e tenta di strangolare il figlio
20/06/2021

Cronaca

Arese, uccide la moglie e tenta di strangolare il figlio

views
67
Jaime Moises Rodriguez Diaz, 41 anni e dipendente della Nestlé, era arrivato in Italia dal Messico con la sua famiglia circa un mese fa. 

Ieri mattina, dopo aver ucciso la moglie, probabilmente strangolandola con un cuscino, si è recato nel soggiorno e si è seduto sul divano dove dormiva il figlio diciottenne. Al suo risveglio gli ha chiesto di parlare ma, dato il rapporto difficile tra i due, il ragazzo si è rifiutato. L'uomo allora è andato in camera da letto a prendere una cintura ed è tornato dal figlio dicendogli "ho ucciso tua madre e ora tocca a te". Il ragazzo fortunatamente è riuscito a dimenarsi e a sfuggire all'aggressione del padre.

Poi l'uomo si è chiuso in bagno e con un coltello da cucina si è procurato diverse ferite. 

Pare che il rapporto con la moglie, Silvia Susana Villegas Guzman, fosse conflittuale a causa del suo carattere dispotico e autoritario.

Ricoverato in ospedale è stato dimesso nel pomeriggio e trasferito nel carcere di San Vittore.


  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store