Calabria, sospesi 15 operatori sanitari perché rifiutavano di farsi vaccinare
24/06/2021

Cronaca

Calabria, sospesi 15 operatori sanitari perché rifiutavano di farsi vaccinare


L'azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria ha sospeso dal servizio 15 operatori sanitari che si sono rifiutati di sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid, dopo che erano stati diffidati chiedendo loro di farsi somministrare il vaccino.

Il provvedimento è partito dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici.

Per la categoria degli opertori di sanità, infatti, è previsto l'obbligo di vaccinazione contro il coronavirus. Obbligo legato al rischio di contagio al quale vengono esposti i pazienti del personale medico e sanitario non vaccinato. 

I dipendenti in questione resteranno sospesi dal servizio e dalla retribuzioe fino a quando non accetteranno di sottoporsi alla vaccinazione.
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store