Caos in Senato per la discussione sul ddl Zan
14/07/2021

Cronaca

Caos in Senato per la discussione sul ddl Zan


Si sono tenute ieri le votazioni sulla pregiudiziale di costituzionalità al Senato per il ddl Zan. Tuttavia, il disegno di legge torna in Aula mercoledì. Intanto la mozione presentata da Fdi e Lega è stata bocciata dall'Aula con 124 sì, 136 no e quattro astenuti.

Matteo Renzi: “Italia Viva voterà contro la questione pregiudiziale. Il mio appello è molto semplice: si faccia un accordo sui punti legati all'articolo 1, 4 e 7 e, fatto questo, si chieda a tutte le forze politiche di portare la discussione alla Camera entro 15 giorni. Se invece si va allo scontro, avrete distrutto la vita di quei ragazzi”, riferendosi a tutte le vittime dell’omofobia. 

Matteo Salvini: “Ai colleghi senatori chiedo di superare gli steccati ideologici, guardandoci in faccia. Non penso che in Aula ci sia un solo senatore che discrimini in base al sesso e alla sua scelta di vita, e se c'è vuol dire che è un cretino che non merita di stare in quest'aula. […] Se l'obiettivo comune è quello di tutelare il diritto all'amore, che è sacro, alla libertà, poniamo un attimo da parte la bandiera, l'ideologia, il paraocchi”.

Lucio Malan: “Forza Italia non ha presentato pregiudiziali, ma voterà a favore di  tutte le pregiudiziali presentate”.

Urla, insulti, fischi. Insomma,  “clima incandescente” quello in aula per la discussione sul ddl Zan, come lo ha definito la stessa presidente Casellati.

In particolare, si è creato il caos dopo l'accoglimento da parte della  Casellati della richiesta del presidente della commissione, Andrea Ostellari, di una riunione dei capigruppo per verificare la possibilità di una mediazione su un testo modificato. Pd, Leu e M5s hanno contestato la richiesta ricordando che l'aula ha già votato per la  calendarizzazione del disegno di legge.

"La Commissione Giustizia è stata calpestata nelle sue prerogative, il presidente Ostellari ci ha impedito il voto anche sulla calendarizzazione. Ora bisogna rispettare il voto dell'aula del Senato sulla calendarizzazione del provvedimento e avviare la discussione generale sul ddl Zan", ribatte la senatrice pentastellata Alessandra Maiorino

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store