Caso Denise Pipitone: rivelato l'autore della lettera anonima
29/05/2021

Cronaca

Caso Denise Pipitone: rivelato l'autore della lettera anonima


Giorni fa il legale della famiglia di Denise Pipitone, la bimba scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004, aveva ricevuto una lettera anonima in cui l'autore dichiarava di aver visto la piccola in auto con delle persone, mentre piangeva e chiedeva aiuto. 

Dopo l'appello all'autore della lettera, da parte del legale e delle autorità, di venire allo scoperto, un uomo si è fatto vivo e ha incontrato l'avvocato Frazzitta. Ha raccontato di aver visto la bambina in una macchina con tre persone, il giorno del rapimento, che piangeva e gridava "mamma, mamma!". Per 17 anni non ha mai parlato temendo ritorsioni. 

Per il rapimento di Denise sono indagati Anna Corona, ex moglie del padre naturale della bambina, e Giuseppe Della Chiave, nipote del testimone sordomuto che aveva affermato di aver visto il ragazzo in un capannone con la bambina in braccio. A sua discolpa, la Corona aveva dichiarato che al momento del rapimento si trovava al lavoro. Una sua collega, Francesca Adamo, ha però confessato di aver firmato al suo posto sul registro delle presenze nell'albergo dove le due donne erano impiegate.

Fazzitta ha richiesto ora una perizia grafologica sulla firma della donna. Se l'esame dovesse confermare quanto dichiarato dalla Adamo, l'alibi di Anna Corona (che si proclama innocente e sottoposta ad un "processo mediatico") decadrebbe.
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store