Caso Grillo: aperta inchiesta privata sulla ragazza che sarebbe stata violentata
28/04/2021

Cronaca

Caso Grillo: aperta inchiesta privata sulla ragazza che sarebbe stata violentata


A quanto pare Beppe Grillo avrebbe chiesto un'indagine privata su Silvia, la ragazza italo-svedese di 19 anni, che ha accusato di violenza sessuale quattro ragazzi, tra cui Ciro, il figlio del comico e politico. La presunta violenza sarebbe avvenuta la sera del 17 luglio 2019.

È emersa l'esistenza di un video che ritrae la ragazza in compagnia dei quattro. Non è l'unico filmato di quella sera, tra i tanti ritrovati nel cellulare di uno degli indagati. Tuttavia, è più importante degli altri perché riprenderebbe la violenza di gruppo. È stato girato dai ragazzi stessi mentre, a turno, avevano rapporti sessuali con la giovane.

Beppe Grillo, dunque, avrebbe chiesto all’outsider Marco Salvi (già noto per la collaborazione con i casi del serial killer Donato Bilancia e dell’omicidio di Carlo Giuliani durante il G8) di analizzare accuratamente il video in questione.

Salvi dovrebbe svolgere una perizia per stabilire se quella sera Silvia era ubriaca o capace di intendere e di volere, e quindi se si è trattato davvero di stupro di gruppo o di un rapporto sessuale in cui la ragazza era consensiente.

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store