Caso Laura Ziliani, il cadavere ritrovato sulle sponde dell'Oglio è della donna
18/08/2021

Cronaca

Caso Laura Ziliani, il cadavere ritrovato sulle sponde dell'Oglio è della donna


Il corpo ritrovato sulle sponde del fiume Oglio, in Valle Camonica, lo scorso 8 agosto, appartiene a Laura Ziliani, come confermato dall'esame del Dna attraverso la comparazione tra quello del cadavere e quello di una delle figlie della donna scomparsa.

Per la morte della donna, sono iscritti nel registro degli indagati due delle figlie della donna e il fidanzato della maggiore. Le ipotesi di accusa sarebbero omicidio volontario e occultamento di cadavere. Un ipotetico movente potrebbe essere quello economico. Le figlie della Ziliani, infatti, volevano realizzare un B&B nella villa di famiglia, ma sul progetto la madre aveva avuto qualche esitazione. Inoltre, Laura Ziliani possedeva un patrimonio immobiliare che contava decine di proprietà sparse tra Temù, Malonno, Edolo e Brescia.

Si resta in attesa dell’esame tossicologico sul cadavere. Secondo le indagini, al momento, è da escludere l’ipotesi che il corpo sia stato portato in un secondo momento sul luogo dove è stato ritrovato.

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store