Covid, con il ritardo dei richiami più immunizzati nel breve tempo
13/05/2021

Cronaca

Covid, con il ritardo dei richiami più immunizzati nel breve tempo


Per i vaccini Pfizer e Moderna sarà possibile allungare il periodo di tempo tra la somministrazione della prima e della seconda dose da 21 a 42 giorni. In questo modo milioni di persone in più potranno ricevere una prima inoculazione di vaccino. 

E' quanto stabilito dal Comitato tecnico sanitario e dall'Agenzia italiana del farmaco: solo così sarà possibile immunizzare nel breve tempo altri 3 milioni di persone tra i soggetti più a rischio. 

Per quanto riguarda le singole Regioni, quelle che rispetteranno i target previsti dal piano vaccinale, riceveranno ulteriori dosi sulla base di un meccanismo di compensazione in virtù di un alto numero di somministrazioni. Dosi che andranno ad aggiungersi a quelle spettanti, equamente, ad ogni Regione.  A chiedere più dosi, in particolare, Veneto, Lombardia e Piemonte.
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store