Covid, si va verso un'estate più serena
06/05/2021

Cronaca

Covid, si va verso un'estate più serena


Il governo sta lavorando alla possibilità di trascorrere un'estate quasi "Covid-free".

E' già stato approvato il green pass per i turisti provenienti anche dai Paese extra Ue, come gli Usa e Israele. Ora il ministro della Salute Speranza fa sapere che gli ospiti anziani delle Rsa potranno finalmente riabbracciare i loro parenti "in sicurezza".

Le vaccinazioni procedono a ritmo incalzante. Dopo Procida, le prossime isole minori a diventare presto zone "Covid-free" saranno Capraia e le Eolie.

Il 25% degli italiani è già stato vaccinato con almeno una dose; oltre 6,5 milioni le hanno ricevute entrambe e sono immunizzati. 

Il ministero della Salute ha allungato a 42 giorni l'intervallo tra la somministrazione della prima e la seconda dose dei vaccini Pfizer e Moderna. Questo permetterà di somministrare quanto prima almeno una dose di farmaco a chi ancora non lo ha ricevuto.

Nel continente americano, il Canada ha già autorizzato la somministrazione del vaccino Pfizer ai minori dai 12 anni in poi. A breve si esprimerà anche l'Ema sull'ipotesi di vaccinare gli adolescenti anche in Europa.

Resta, invece, la paura da parte di molti cittadini per la somministrazione del vaccino AstraZeneca, di cui diverse forniture sono temporaneamente conservate nei frigoriferi. Tuttavia, il ministero della Salute ha dichiarato che i soggetti che hanno ricevuto la prima dose senza manifestare effetti collaterali potranno tranquillamente ricevere l'inoculazione anche della seconda.

Intanto Figliuolo fa sapere che è partita la consegna alle Regioni di 2,1 milioni di dosi di Pfizer e che entro giovedì saranno consegnate altre 360mila dosi di Moderna.
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store