E' tregua tra Israele e Gaza dopo 11 giorni di bombardamenti
21/05/2021

Cronaca

E' tregua tra Israele e Gaza dopo 11 giorni di bombardamenti


Dopo 11 giorni di combattimenti e bombardamenti, è iniziato ieri il cessate il fuoco tra Israele e Gaza.

Una volontà reciproca e simultanea tra Israele e Hamas iniziata questa notte, dopo la riunione di gabinetto convocata dal primo ministro Benjamin Netanyahu. 

Secondo l'accordo, Israele dovrebbe fermare i bobardamenti su Gaza in cambio dello stop al lancio dei razzi da parte di Hamas.
Successivamente lo scambio prevede la restituzione a Israele dei corpi di due soldati e due civili detenuti da Hamas, in cambio di denaro e merci a Gaza. 

Di fondamentale importanza sono stati gli interventi delle autorità da tutto il mondo, da parte delle Nazioni Unite, dal presidente Joe Biden e dall'Europa nei panni di Angela Merkel che ha spiegato l'importanza della negoziazione con il gruppo terroristico di Gaza: "Senza Hamas non c'è alcun cessate il fuoco" - ha dichiarato. 

Il governo britannico ha ben accolto la tregua tra Israele e Hamas, invitando però tutte le parti a "rendere il cessate il fuoco sostenibile e a porre fine all'inaccettabile ciclo di violenza e perdita di vite umane", sottolineando che lo stesso governo sosterrà "gli sforzi per raggiungere la pace". 

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha invece commentato lo stop ai combattimenti e ai bombardamenti definendolo "una vera opportunità per fare progressi".
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store