Elezioni in Russia, Putin vince ancora ma il partito comunista gli "ruba" consenso
20/09/2021

Cronaca

Elezioni in Russia, Putin vince ancora ma il partito comunista gli "ruba" consenso

views
72

In Russia, ancora una volta Vladimir Putin vince le elezioni legislative. Il suo partito, Russia Unita, si aggiudica infatti circa il 50% dei voti e la maggioranza dei seggi in Parlamento di Mosca.

Tuttavia, il leader perde consenso a causa del boom senza precedenti del partito comunista, che raddoppia i voti passando dal 13% delle elezioni precedenti a quasi il 25% di quelle attuali.

Il partito di Putin conserva comunque la maggioranza assoluta ma, secondo le proiezioni, avrebbe perso quasi cento seggi e non può più modificare da solo la Costituzione.

Inoltre, le consultazioni hanno raggiunto un nuovo minimo storico di affluenza: il 45,15% in tre giorni.

Il successo del partito comunista si deve anche all'appello del dissidente Navalny, che aveva invitato gli elettori a puntare sugli esponenti comunisti nei collegi uninominali, essendo quelli che avevano le maggiori probabilità di battere il candidato di Russia Unita.

 

 

 

 

 

 

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store