Green pass, manca poco
03/08/2021

Cronaca

Green pass, manca poco


Già da questo venerdì sarà obbligatorio esibire il certificato verde per spettacoli, cinema, centri termali, piscine, palestre e ristoranti al chiuso. Ancora in attesa, invece, le date di entrata in vigore del pass per i trasporti a lunga percorrenza, e i settori lavoro e scuola.

Sulla questione dell’utilizzo del green pass in fabbrica, il premier Draghi ha incontrato i sindacati. Il leader della Cgil, Maurizio Landini, fa sapere che non vi è nessun pregiudizio sull'utilizzo obbligatorio della certificazione, ma ha respinto l'ipotesi di sanzioni per chi decide di non vaccinarsi. "Nulla in contrario sul principio all'estensione del green pass ma non può diventare strumento da usare per licenziare e discriminare lavoratori e lavoratrici", ha precisato.

I prossimi giorni, poi, saranno determinanti anche per il Piano Scuola. L’obiettivo del governo è quello di iniziare il prossimo anno in presenza. Ad oggi circa l'85% dei docenti ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Tuttavia, si aspetterà di raggiungere quota 90% prima di intervenire con provvedimenti più forti.

Non è da escludere, inoltre, che nei prossimi giorni dalla Cabina di regia arrivi anche l'obbligo del pass per i trasporti a lunga percorrenza, anche se forse il provvedimento non riguarderà il trasporto pubblico locale. A tal proposito, però, è stato chiesto alle Regioni di potenziare i trasporti in vista di settembre, per ovviare al problema del distanziamento a bordo dei bus.

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store