Il Principato di Monaco vuole la sabbia siciliana per un nuovo quartiere, ma la Regione dice "no"
12/08/2021

Cronaca

Il Principato di Monaco vuole la sabbia siciliana per un nuovo quartiere, ma la Regione dice "no"


Nel Principato di Monaco è in progetto la realizzazione di un quartiere innovativo, residenziale, di lusso ed eco-sostenibile, per l’espansione di Montecarlo all'interno delle acqua costiere. Progetto che porta la firma di Renzo Piano e per realizzare il quale è stata chiesta alla Regione Sicilia la sabbia del Golfo di Termini Imerese, nella zona di Palermo. Nello specifico occorrerebbero 700mila metri cubi di sabbia, di cui il Principato non dispone.

La proposta fatta all'azienda Arenaria, che ha la concessione sul tratto di mare in questione, era quella di acquistare e trasportare la sabbia necessaria.

Tuttavia, l'Assessorato regionale al territorio ha respinto la richiesta. I motivi sarebbero diversi, dalla salvaguardia dell'interesse della zona all'impatto ambientale e agli effetti sull'ecosistema marino, oltre che a una valutazione di natura economica.

Ne è nata una battaglia legale tra le due parti, ma il consiglio di giustizia amministrativa ha respinto il ricorso che la società concessionaria aveva presentato al Presidente della Regione Sicilia.

La sabbia del Golfo di Termini Imerese, dunque, resta lì dov'è.

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store