Israele attacca l'Iran: colpita una base aerea a Esfahan | Teheran: "Raid con piccoli droni, forse da dentro il Paese"
19/04/2024

Ultime Notizie

Israele attacca l'Iran: colpita una base aerea a Esfahan | Teheran: "Raid con piccoli droni, forse da dentro il Paese"

views
42
Israele ha lanciato un attacco contro l'Iran, proprio nel giorno del compleanno della Guida suprema Ali Khamenei e in risposta al lancio di droni iraniani sul territorio israeliano. Nella notte sono state segnalate esplosioni nei pressi di Esfahan, dove è stata colpita una base aerea militare. Gli Usa hanno fatto sapere di non aver autorizzato Tel Aviv. E Blinken conferma: "Usa non coinvolti". Israele, dal canto suo, aveva preavvisato gli Stati Uniti dell'imminente raid, assicurando che non avrebbe colpito i siti nucleari. L'Aiea ha infatti confermato l'assenza di danni alle strutture. L'attacco è stato dunque "limitato": in tutto sono stati abbattuti tre droni sopra a Esfahan. Teheran ha però successivamente ridimensionato il raid: "Assurdo attribuire l'attacco a Israele, ma non ci sarà una risposta". Secondo fonti iraniane, il raid sarebbe stato effettuato "con piccoli droni, forse da dentro il Paese".

Il ministro israeliano della Sicurezza nazionale, Itamar Ben Gvir, in un post su X ha definito il raid una risposta" insufficiente e moscia" all'attacco iraniano contro Israele nella notte tra sabato e domenica scorsi. Per gli analisti, il blitz israeliano ha tuttavia rispettato le sollecitazioni di Usa e alleati per non aumentare la tensione nella regione. La previsione è che Teheran non risponderà.

Blinken: "Non coinvolti in alcuna operazione offensiva" Da parte sua, il segretario di Stato americano Antony Blinken in conferenza stampa al termine del G7 di Capri conferma, sull'attacco israeliano, che gli Usa "non sono coinvolti in alcuna operazione offensiva. Quello che posso dire è che stiamo lavorando alla de-escalation. Non voglio dire altro, non siamo stati coinvolti".

Iran: "Assurdo attribuire l'attacco a Israele" Il comandante in capo dell'Esercito iraniano, Abdolrahim Mousavi, nelle ore successive al raid, ha definito "assurdi" i rapporti che attribuiscono a Israele gli attacchi a Esfahan e ha sostenuto che le esplosioni fossero il suono dell'abbattimento di "oggetti volanti". Lo riporta Iran International. Riguardo a una potenziale ritorsione di Teheran contro lo Stato ebraico, Mousavi ha affermato che Israele "ha già visto la risposta dell'Iran".

"Indagini in corso su quanto accaduto" "Gli esperti stanno indagando sull'incidente e informeranno sulla questione dopo aver ricevuto i risultati", ha quindi spiegato Mousavi, ribadendo che l'esplosione udita è stata causata "dalla difesa aerea che ha sparato contro un oggetto sospetto". Teheran ha anche negato le indiscrezioni sui media stranieri secondo cui si sarebbe tenuta una riunione di emergenza in seguito all'attacco attribuito a Israele. Il raid in Iran "è stato condotto da piccoli droni, possibilmente lanciati dall'interno del Paese stesso", hanno poi fatto sapere fonti iraniane al New York Times: "I sistemi radar del Paese non hanno intercettato velivoli non identificati entrati nello spazio aereo dell'Iran".

Tajani: "Italiani in Iran al sicuro" Per quanto riguarda i nostri connazionali, il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ha confermato "tutti gli italiani che vivono in Iran sono al sicuro".
  • Le Stelle di Radio Amore
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store