Kabul, ultimato il ritiro delle truppe Usa dal Paese
31/08/2021

Cronaca

Kabul, ultimato il ritiro delle truppe Usa dal Paese


Ieri sera gli ultimi aerei americani sono partiti dall'aeroporto di Kabul, completando così il ritiro delle truppe dal Paese entro il termine stabilito (se si considera che in Afghanistan era già il 31 agosto). Al momento del decollo dei voli statunitensi, i talebani hanno sparato in aria in diverse zone della città, come forma di esultanza.

Il capo del comando centrale Usa, il generale McKenzie, ha affermato: “Il ritiro di stasera significa sia la fine dell'evacuazione del materiale militare che la fine di quasi 20 anni di missione iniziata in Afghanistan poco dopo l'11 settembre. E' una missione che ha assicurato alla giustizia Osama Bin Laden insieme a molti altri cospiratori di al Qaeda”. Poi ha assicurato che in Afghanistan non è rimasto nessun soldato americano, mentre i civili americani ancora nel Paese sarebbero meno di 250.

Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, fa sapere che gli Stati Uniti lavoreranno con i talebani se manterranno i loro impegni. “Oggi è cominciato un nuovo capitolo del nostro impegno con l'Afghanistan. Abbiamo ritirato la nostra rappresentanza diplomatica da Kabul e l'abbiamo trasferita a Doha, in Qatar”, ha detto. Poi ha assicurato che gli Usa restano impegnati ad aiutare tutti gli americani che vorranno lasciare l'Afghanistan.

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store