M5s dopo la rottura con Grillo, Conte: "Ci sono rimasto male ma per la comunità"
30/06/2021

Cronaca

M5s dopo la rottura con Grillo, Conte: "Ci sono rimasto male ma per la comunità"

views
92
Alla luce degli ultimi scontri e la rottura definitiva sancita da Beppe Grillo con il M5s, l'ex premier e nuovo leader in pectore Giuseppe Conte ha così commentato: "Andiamo avanti. Ci sono rimasto male ma non tanto per me. Questa svolta autarchica credo sia una mortificazione per una intera comunità che io ho conosciuto bene e apprezzato di ragazze e ragazzi, persone adulte che hanno creduto in certi ideali. E' una grande mortificazione per tutti loro".

Il capo politico del Movimento, Vito Crimi, ha dichiarato: "Grillo ha indetto la votazione del comitato direttivo impedendo una discussione e una valutazione della proposta di riorganizzazione e di rilancio del M5s alla quale Conte ha lavorato negli ultimi mesi, su richiesta dello stesso Beppe. Pur rientrando fra le sue facoltà indire la votazione, non concordo con la sua decisione. Il voto, tuttavia, non potrà avvenire su Rousseau, poiché questa è inibita al trattamento dei dati degli iscritti al Movimento. Inoltre, consentirlo violerebbe quanto disposto dal Garante della Privacy".

I commenti degli esponenti degli altri partiti:

Enrico Letta (Pd) si dice "preoccupato dal timore di dare un vantaggio alla destra e dal rischio che tutto questo influisca sulla partita del Quirinale, che è una partita importante e delicatissima. Ci avviamo al tempo finale della legislatura, quello in cui si sceglierà il presidente della Repubblica, e lì bisogna essere determinati e con le idee chiare. Avrei preferito ci fosse una maggiore capacità di dialogo e spero ancora che si possa recuperare".

Aldo Penna (M5s): "A volte gli elevati si collocano in luoghi così inaccessibili che non riescono più a captare il sentire del popolo. Solo questa sordità può spiegare perché si affida un progetto prima a un leader usando parole di miele per lodarlo e dopo pochi mesi si usano per la stessa persona, che nel frattempo ha conquistato i cuori del popolo M5s, parole di fiele. A Grillo è sfuggito che il popolo Cinquestelle ha scelto Conte".

Matteo Salvini (Lega): "Grillo e Conte si facciano da parte per il bene del Paese". 

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store