Mattarella: "Ue assente sull'Afghanisstan"
30/08/2021

Cronaca

Mattarella: "Ue assente sull'Afghanisstan"


In occasione dell'ottantesimo anniversario del Manifesto di Ventotene, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha parlato della situazione in Afghanistan, accusando l’Unione Europea di non essere molto presente. “Appare sconcertante che da parte degli europei ci sia stata grande solidarietà verso gli afghani purché rimangano lì e non vengano da noi perché non li accoglieremo. Questo non è all'altezza dei valori e del ruolo dell'Unione”, ha dichiarato.

Mattarella ha poi spostato l'attenzione sul fenomeno dei flussi migratori, sottolineando: “Serve un dialogo collaborativo per governare insieme il problema. Solo una politica comunitaria può evitarci di essere travolti da un fenomeno incontrollabile”. Infine, punta il dito contro le logiche di partito, affermando: “So bene che molti Paesi sono frenati da preoccupazioni elettorali, ma così finiremo per affidare la gestione delle migrazioni agli scafisti e ai trafficanti di esseri umani. Alcuni esponenti continuano a essere distratti di fronte alle condizioni di chi fugge per fame e persecuzione”. 

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store