Milano, stordisce e stupra una studentessa. Arrestato imprenditore farmaceutico
22/05/2021

Cronaca

Milano, stordisce e stupra una studentessa. Arrestato imprenditore farmaceutico


Una studentessa di 21 anni era stata invitata da un imprenditore di una nota azienda farmaceutica milanese per parlare di uno stage. Dopo aver bevuto un caffè, ha raccontato di aver perso completamente i sensi e di essersi risvegliata nella propria casa con addosso i vestiti della sera precedente.

Durante la perquisizione della casa dell'imprenditore, sono state ritrovate diverse confezioni di benzodiazepine.
I carabinieri, grazie ai tabulati telefonici, alle immagini estrapolate dalle telecamere di videosorveglianza e ai dati di geolocalizzazione registrati dallo smartwatch della ragazza, hanno scoperto che l'uomo il 26 marzo aveva invitato la vittima ad un finto incontro di lavoro. Le avave poi offerto un caffè e una premuta in cui aveva messo una elevata quantità di benzodiazepine, in modo da provocarle un vero e proprio avvelenamento. 

Tutto questo allo scopo di trattenerla in casa sua fino al giorno successivo, in uno stato di incapacità di volere e di agire, per abusare di lei e fotografarla. 

L'uomo aveva anche cercato di crearsi un alibi chiedendo ad amici e familiari di dichiarare il falso accusando la ragazza e la sua famiglia del tentativo di estorsione ai suoi danni. 

E' stato arrestato con le accuse di violenza sessuale aggravata, sequestro di persona e lesioni personali aggravate

Sono in corso le indagini per scoprire se altre vittime in passato abbiano subito violenze da parte dell'uomo con lo stesso modus operandi.
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store