Omicidio Cerciello Rega: condannati all'ergastolo i due americani
06/05/2021

Cronaca

Omicidio Cerciello Rega: condannati all'ergastolo i due americani


I due ragazzi americani, Elder e Hjorth, sono stati condannati all'ergastolo per l'omicidio del brigadiere Mario Cerciello Rega, morto a Roma nel luglio 2019.

L'accusa aveva chiesto l'ergastolo per i due imputati rifiutando le attenuanti quali la giovane età e l'essere incensurati, soprattutto dal momento che i due non avevano mai mostrato alcun segno di pentimento per quanto accaduto.
Il legale della famiglia ha così commentato la sentenza: "Una sentenza severa, ma corrispondente al delitto atroce che è stato commesso".

D'altra parte, la difesa di Elder si dice indignata per una "sentenza vergognosa" dichiarando: "Faremo appello: qui c'è un ragazzo di 19 anni che è stato aggredito". Anche il legale dell'altro imputato, Hjorth, definisce questa "una sentenza che non scalfisce la convinzione che Gabriel sia innocente".

In aula era presente anche la giovane vedova della vittima, Rosa Maria Esilio, che al momento in cui è stata pronunciata la sentenza è scoppiata in lacrime. Ha poi commentato dicendo: "Non morirà mai più. E' stato un lungo e doloroso processo. L'esito non mi ridarà Mario, ma oggi è stata messa la prima pietra per una giustizia nuova".
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store