Papa Francesco, la giornata dedicata ai nonni e agli anziani
25/07/2021

Cronaca

Papa Francesco, la giornata dedicata ai nonni e agli anziani


Durante l’omelia della messa della Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani, l’arcivescovo Fisichella ha letto le parole di Papa Francesco:

I nonni e gli anziani non sono degli avanzi di vita, degli scarti da buttare. Non perdiamo la memoria di cui gli anziani sono portatori, perché siamo figli di quella storia e senza radici appassiremo. Essi ci hanno custoditi lungo il cammino della crescita, ora tocca a noi custodire la loro vita.
Oggi c'è bisogno di una nuova alleanza tra giovani e anziani, di condividere il tesoro comune della vita, di sognare insieme, di superare i conflitti tra generazioni per preparare il futuro di tutti. Senza questa alleanza di vita, di sogni e di futuro, rischiamo di morire di fame, perché aumentano i legami spezzati, le solitudini, gli egoismi, le forze disgregatrici. Spesso, nelle nostre società abbiamo consegnato la vita all'idea che ognuno pensa per sé. Ma questo uccide!
Siamo grati per i loro occhi attenti, che si sono accorti di noi, per le loro ginocchia che ci hanno tenuto in braccio, per le loro mani che ci hanno accompagnato e sollevato, per i giochi che hanno fatto con noi e per le carezze con cui ci hanno consolato.
Non dimentichiamoci di loro. Alleiamoci con loro. Impariamo a fermarci, a riconoscerli, ad ascoltarli. Non scartiamoli mai. Custodiamoli nell'amore. E impariamo a condividere con loro del tempo. Ne usciremo migliori.
Il senso di questa Giornata è che ogni nonno, ogni anziano, ogni nonna, ogni anziana, specialmente chi tra di noi è più solo, riceva la visita di un angelo”.

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store