Pil, previsto aumento del 5% in Italia per il 2021
07/07/2021

Cronaca

Pil, previsto aumento del 5% in Italia per il 2021


Il Pil nel 2021 salirà del 5% e nel 2022 del 4,2%. Sono le stime della previsione fatta dalla Commissione Ue sulla crescita economica del nostro Paese. Previsione che risulta essere significativamente superiore a quella precedente. Ciò è dovuto alla risposta dell'attività economica più forte del previsto, secondo quanto dichiarato da Bruxelles.

Secondo la Commissione Ue, infatti, il miglioramento della situazione sanitaria pone le basi per un'espansione solida e sostenuta e gli investimenti pubblici e privati (grazie a una maggiore sicurezza della domanda all'attuazione del Pnrr) sono destinati a rimanere il principale motore di crescita. I consumi dovrebbero aumentare sensibilmente grazie anche al miglioramento delle prospettive del mercato del lavoro.

Il commissario Ue all'Economia, Paolo Gentiloni: "Erano decenni che l'economia dell'Ue non aveva previsioni di crescita così rapide, alimentate da una forte domanda sia a livello nazionale che globale e da una riapertura più rapida del previsto dei settori dei servizi".

Inoltre, stando alle previsioni dell'Ocse sull'occupazione, in Italia il tasso di occupazione ritornerà ai livelli antecedenti la crisi legata al coronavirus solo nel terzo quadrimestre del 2022. Attualmente, infatti, nel nostro Paese il tasso di disoccupazione è aumentato da 9,5% nel quarto trimestre 2019 ed al 10,5% nel maggio 2021.

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store