Prato, parroco acquistava droga con le offerte della messa
15/09/2021

Cronaca

Prato, parroco acquistava droga con le offerte della messa


A Prato, un sacerdote di 40 anni è stato messo agli arresti domiciliari con le accuse di spaccio e importazione di sostanze stupefacenti.

Secondo quanto emerso dalle indagini, il parroco, don Francesco Spagnesi, avrebbe importato dall'estero ingenti quantitativi di Gbl (anche conosciuta come “la droga dello stupro”) con l’aiuto di un complice, Alessio Regina, anche lui di 40 anni.

Pare che droga sarebbe stata pagata con le offerte delle messe e che fosse destinata a persone che venivano contattate tramite siti di incontri sessuali. I due uomini, dunque, organizzavano veri e propri festini a sfondo sessuale.

Il sacerdote è ora ai domiciliari, dopo aver lasciato gli incarichi nella parrocchia.

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store