Regno Unito, la variante indiana fa aumentare di nuovo i contagi
30/05/2021

Cronaca

Regno Unito, la variante indiana fa aumentare di nuovo i contagi


Nel Regno Unito si è registrata una nuova crescita dei contagi negli ultimi giorni: 20.765 in una settimana, di cui 4.182 solo nelle ultime 24 ore. Un aumento questo del 24% in soli sette giorni. 

La causa è da attribuire alla variante indiana che si sta diffondendo nel Paese. Molti accusano il primo ministro Borsi Johnosn di aver imposto tardi la quarantena per coloro che rientravano dal continente sub-indiano. Intanto si cerca di ovviare al problema rallentando le riaperure. 

Secondo il virologo Roberto Burioni, la variante indiana destra preoccupazione perché aggredisce anche le persone che hanno ricevuto una sola dose di vaccino. Cosa che però non succede, secondo il virologo, a quelli a cui è stata somministrata una sola dose di vaccino mRNA (la popolazione britannica è stata vaccinata quasi interamente con AstraZeneca che, invece, è un vaccino a vettore virale).

Intanto in Vietnam si sta diffondendo una nuova variante del virus, una sorta di mix tra quella indiana e quella inglese, altamente trasmissibile soprattutto nell'aria. 
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store