Strage della funivia, altre 11 persone indagate
02/07/2021

Cronaca

Strage della funivia, altre 11 persone indagate


Nell'ambito dell'inchiesta sulla strage della funivia Stresa-Mottarone, ai già indagati Luigi Nerini, direttore dell'impianto, Enrico Perocchio, direttore d'esercizio, e Gbriele Tadini, capo servizi, si sono aggiunte altre 11 persone, tra cui due società: Ferrovie del Mottarone e Leitner, incaricata della manutenzione dell'impianto. 

Tra i nuovi indagati dunque, Rino Fanetti, Fabrizio Pezzolo e Davide Marchretto, dipendenti e responsabili della Leitner preposti alla manutenzione degli impianti. Poi ancora Alessandro Rossi e Davide Moschitti, dipendenti della Sateco che avevano effettuato controlli all'impianto tra il 2019 e il 2020. 

A questi si aggiungono i nomi di Federico Samonini, rappresentante legale della Scf Monterosa che aveva effettuato dei controlli e sostituito le teste fuse delle cabine, tranne quella della numero 3 precipitata, in quanto quest'ultima sostituzione era prevista per novembre; e dei consiglieri, amministratori e manager della Leitner: Seeber Anton, Martin Leitner e Peter Rabansen.

I reati contestati ai soggetti sopra elencati sono: rimozione o omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro, aggravata dal disastro, al quale si aggiunge quello di attentato alla sicurezza dei trasporti. 


  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store