Ungheria, approvata la legge anti Lgbt. Von der Leyen: "Se l'Ungheria non cambia rotta passeremo ai fatti"
07/07/2021

Cronaca

Ungheria, approvata la legge anti Lgbt. Von der Leyen: "Se l'Ungheria non cambia rotta passeremo ai fatti"


In seguito all'approvazione della legge anti-Lgbt in Ungheria, la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, ha dichiarato: "Se l'Ungheria non aggiusterà il tiro la Commissione Ue userà i poteri ad essa conferiti in qualità di garante dei trattati. Noi ricorriamo a questi poteri a prescindere dallo Stato membro", definendo poi la legge in questione "vergognosa".

La Commissione è pronta ad aprire una procedura d'infrazione per la legge ungherese e pare che sarebbe anche pronta a bloccare il suo Recovery plan.

La Von der Leyen ha poi continuato: "Secondo la legge, le pubblicazioni con rappresentazioni di giovani Lgbt non possono essere più mostrate ai minori: praticamente l'omosessualità e la transessualità vengono poste allo stesso livello della pornografia. Questa legge non serve alla protezione dei bambini, viene utilizzata la protezione dei bambini come pretesto per discriminare l'orientamento delle persone, questa legge è vergognosa"

"La legge contraddice profondamente i valori fondamentali dell'Ue. Userò tutti gli strumenti che sono a disposizione della Commissione per difendere questi valori. Non possiamo rimanere a guardare quando ci sono regioni che si dichiarano liberate da persone Lgbt. Non lasceremo che una parte della nostra società sia stigmatizzata, quando difendiamo parti delle nostre società noi difendiamo la libertà di tutta la nostra società" - conclude. 

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store