Usa, l'intelligence è in possesso di migliaia di documenti sui segreti di Wuhan
07/08/2021

Cronaca

Usa, l'intelligence è in possesso di migliaia di documenti sui segreti di Wuhan


Le agenzie di intelligence americane stanno analizzando accuratamente un tesoro di dati genetici che potrebbero essere la chiave per scoprire le origini del coronavirus.

Questo fascicolo di informazioni, infatti, contiene progetti genetici tratti da circa 22 mila campioni di virus studiati nel laboratorio cinese di Wuhan, in Cina, che pare essere stato il luogo di origine dell'epidemia di Covid-19.

Non è dato sapere come le agenzie di intelligence abbiano avuto accesso a tali informazioni. Tuttavia, alla quantità infinita di dati a disposizione, si aggiunge la difficoltà della lingua, perché i documenti sono scritti in mandarino. Gli esperti americani, quindi, dovranno avvalersi della collaborazione di un esperto cinese di fiducia per decifrarli.

Inoltre, i dati in questione sono stati rimossi da Internet da funzionari cinesi nel settembre 2019 e da allora la Cina si è rifiutata di consegnare questo e altri dati grezzi sui primi casi di coronavirus all'Oms e agli Usa.

In tutta risposta la Cina ha dichiarato che "l'istituto di virologia di Wuhan ha ripetutamente provato la propria innocenza, e la squadra di esperti dell'Organizzazione mondiale della salute ha detto che è estremamente improbabile che una fuga di laboratorio possa aver causato l'insorgere del virus a Wuhan".

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store