Vaccini, Abrignani: "Senza l'obbligo vaccinale non fermeremo mai il virus"
24/05/2021

Cronaca

Vaccini, Abrignani: "Senza l'obbligo vaccinale non fermeremo mai il virus"


Ancora un milione di italiani nella fascia di età compresa tra i 60 e i 69 anni, considerata categoria a rischio, non ha aderito alla campagna vaccinale. Forse per diffidenza o perché non vogliono che gli venga somministrato un vaccino considerato "inaffidabile". 

Il componente del Cts, Sergio Abrignani, ha spiegato che questo non è più un problema solo individuale. Non vaccinarsi, infatti, costituisce un danno per l'intera comunità. Se 10 milioni di persone non si vaccinano, c'è il rischio di selezionare nuove varianti insidiose, metteno in pericolo quella fascia della popolazione che non può essere vaccinata per le loro condizioni di salute.

Sull'obbligo vaccinale, Abrignani ha poi aggiunto: "Io sono assolutamente favorevole all'obbligo vaccinale. Già lo dissi a gennaio. Per questo virus, che è un problema di sanità pubblica, ci vuole l'obbligo così come lo abbiamo avuto per il vaiolo e per la polio".
  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store