Vaccino Sputnik: il Lazio lo sperimenta, la Campania lo acquista | Zaia: "Allora avevo ragione sull'autonomia delle Regioni"

Cronaca

Vaccino Sputnik: il Lazio lo sperimenta, la Campania lo acquista | Zaia: "Allora avevo ragione sull'autonomia delle Regioni"


Dopo Pasqua verrà avviata all'Istituto Spallanzani di Roma una sperimentazione col vaccino Sputnik. Lo studio riguarderà l'efficacia del siero russo sulle varianti, in particolare quelle brasiliana, sudafricana e inglese, e anche il suo uso come richiamo in soggetti che hanno ricevuto la prima dose di un vaccino affine per struttura, come ad esempio AstraZeneca. Prevista una collaborazione con l'Istituto Sacco di Milano.

La Campania corre più del Lazio e acquisterà lo Sputnik - "Come Regione Campania, abbiamo lavorato a lungo sulla possibilità di anticipare il governo sull'acquisto dei vaccini, allo scopo di ottenerne una fornitura più congrua che potesse compensare la carenza di dosi, manifestatasi nel corso di questi mesi. Lo avevamo preannunciato qualche settimana fa ed oggi, finalmente, la Regione ha raggiunto l'accordo con Human Vaccine, il Fondo russo che gestisce la commercializzazione del vaccino Sputnik V. In Campania, dunque, è in arrivo Sputnik, e attendiamo solo il via libera di Ema ed Aifa per la somministrazione". Così il presidente della Commissione Sanita' del Consiglio regionale della Campania, Enzo Alaia, ha commentato sul suo profilo Facebook la notizia dell'accordo tra Regione Campania e Humane Vaccine per l'acquisto di dosi del vaccino anticovid Sputnik.

 Zaia: "La Campania compra lo Sputnik? Avevo ragione io" - "Ogni governatore decide cosa fare. Non ho nulla contro la Campania, ma se comprano lo Sputnik e il governo non dice niente, significa che avevo ragione io". Lo ha detto Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, nel punto stampa di aggiornamento sulla situazione sanitaria. "Significa che le Regioni possono comprare vaccini - ha affermato - a me è stata raccontata la storiella che le Regioni non potevano rifornirsi in maniera autonoma. É falso". "Mi hanno rotto le scatole per nulla", ha aggiunto.

 Galli: Sputnik al Sacco? Per ora solo dimostrazione di interesse - "I colleghi dello Spallanzani mi hanno detto se ero interessato a collaborare, ho detto sicuramente di sì ma lì ci si è fermati. Qui, per il momento, non parte nulla. C'è stata la mia individuale dimostrazione di interesse ma niente di più". Così Massimo Galli, responsabile delle Malattie infettive dell'ospedale Sacco, rispondendo alla domanda se partirà nella struttura sanitaria di Milano la sperimentazione del vaccino Sputnik.

 Berlino: "Considereremo Sputnik se l'Ema lo approva" - Se lo Sputnik fosse approvato dall'Ema, la Germania lo "prenderebbe in considerazione". Lo ha ribadito oggi il portavoce di Angela Merkel Steffen Seibert, in conferenza stampa Berlino, rispondendo a una domanda dei giornalisti. "Il presupposto per un ricorso allo Sputnik russo in Germania e' l'autorizzazione dell'Ema", ha sottolineato.


Fonte: www.tgcom24.mediaset.it

  • Inviaci un messaggio tramite Whatsapp
  • Scarica l'App Radio Amore Google Play Store Apple Store